Biography

ALEX RICCI Chitarrista/Cantautore/Compositore/Autore

Alessio Maria Melchiorre Ricci ALIAS Alex Ricci inizia a suonare la chitarra a 9 anni, è considerato uno tra i migliori chitarristi blues Italiani.

Nel 2004, presso il locale “Blue Inn Cafè” di Bologna, vince insieme al suo trio “The Big Fat Balls”, la finale per accedere al Pistoia Blues Festival 04.

Nel 2006 suona al fianco del bassista Americano Dywane Thomas.

Fra il 2006 e il 2007 Alex si trasferisce a Londra e si esibisce nei più importanti “blues clubs” della Capitale e frequenta ‘lo stilista’ della chitarra blues Otis Grant.

Nel 2007 Alex viene contattato dagli Après la Classe, inizia così il primo tour italiano ed europeo con il gruppo Salentino.

Nel 2008 Alex suona con gli Après la Classe al concerto del 1° Maggio di Roma.

Il 26 giugno 2008 a Treviso, Alex riceve il “Premio Lorenzo Vecchiato” come migliore artista Blues emergente dell’anno 2008. Nello stesso periodo segue il “Luna Park on Tour” con gli Après.

Nel Novembre 2009, Alex Ricci registra le chitarre del disco degli Après la Classe intitolato “MAMMALITALIANI”, il disco conterrà anche “Chi di noi due” un suo brano inedito.

Tra il 2010 e 2011 vola per due volte in America, la buona riuscita del Tour e del Disco “MAMMALITALIANI” Porta Gli Après ad una fantastica esperienza oltreoceano, cinque concerti, due a New York, due a Los Angeles ed uno a Miami insieme ad altre band ed artisti come Caparezza, Elisa, Negrita e Subsonica.

Nell’estate 2011 “Mammalitaliani Tour” arriva fino al “Montreux Jazz Festival”.

Gennaio 2013, Alex Ricci presenta il suo primo album da solista, dal titolo “Gonna Rossa”, undici tracce originali contaminate da Blues/Rock e Pop.

Nell’aprile 2014 Alex inaugura Idea Sonica la sua Scuola di Chitarra a Giulianova (Te) e www.ideasonica.it il sito specifico per le lezioni di chitarra online.
Nello stesso periodo registra le chitarre del nuovo disco degli Après la Classe intitolato “Riuscire a volare”.

Parte a luglio “Riuscire a volare Tour”, che nel agosto 2015 approda allo “Sziget Festival” di Budapest.

Sempre in agosto si aggiudica il 2° posto come miglior chitarrista della scena indipendente italiana 2015.

Nel novembre 2015 presenta insieme a Valerio Pompei (Batteria) il nuovo progetto musicale “ALEX RICCI & SKINNY BOY” dal sound roots e potente, arricchito talvolta da loop e suoni campionati, un repertorio che parte dal blues classico e arriva fino ai brani del suo album “Gonna rossa”.

Nel ottobre del 2016 suona con gli Après a Londra, Colonia e Amsterdam.

il 6 giugno del 2017 esce “Circo Manicomio” il sesto disco degli Après la Classe.

Nel 2017 Alex torna con gli Après la Classe al concerto del 1° Maggio di Roma.

Ad agosto Ricci registra le chitarre sul brano “L’unica cosa che non so dire” tratto da “Bandiera sulla luna” di Erica Mou.

Il “Circo Manicomio” degli Après torna in giro per l’Europa, la band approda a Bruxelles, Zurigo e Parigi.

Nel 2018 collabora con il Bluesman Corey Harris.
Segue il tour “Circo Manicomio” 2018 degli Après la Classe.

In questo momento Alex lavora al suo secondo disco da solista.